Misteri milanesi

Cercando informazioni per aggiornare il calendario eventi in Italia (lavoraccio -___-; ) sono capitata in un incredibile sito per il turismo verso Milano. Leggendo la presentazione viene da chiedersi se vogliano il premio di città più antipatica o se non sia una raffinata tecnica di marketing territoriale:

“Ci si può innamorare di Milano per le ragioni più varie. La si può odiare per un numero di motivi anche maggiore. Rimane la città italiana più europea e più globale, capace di assorbire masse d’immigrazione – veneti e meridionali nel ‘900, extracomunitari oggi – senza farsene trasformare ma anzi infettandole con la sua abitudine a fare, la sua capacità di riuscire.
Forse non è una città turistica, o lo è soltanto per il turismo d’affari. Ma forse sono i turisti a non averla ancora capita.”

Notare come la presentazione inglese, adattandosi al target, sia leggermente diversa:

“Some people have actually fallen in love with Milan at first sight as soon as they set foot on its soil (and inhaled the exhaust of its traffic jams…) but the majority of those who visit Milan feel betrayed by its fast-paced work ethic. Hold it! Milan is not inhumane, certainly not more than any other city of its size and wealth, and it does have a very long history and rich cultural traditions.”

Viene da chiedersi cosa dicano nella versione in cinese…

Intanto inizio a conoscere il direttore dell’ufficio: lunedì mi ha detto che ero troppo silenziosa, martedì ha scoperto che canto e mi ha proposto un concerto all’Istituto Italiano di Cultura, oggi mi ha proposto di scrivere a quattro mani un articolo a tema “Turismo e cultura”… E mancano ancora due giorni alla fine della settimana O__o

Piccolo PS: Prelevato un po’ di soldi dal bankomat del 24h banking di BankAustria. Nessuna commissione 😀 (mentre quei tonti delle Poste mi avevano preparata a pagare 1,75 €)
EDIT: e invece la commissione l’ho pagata, alla fine 😦 Però, ci sono voluti 3 giorni perché venisse notificato il prelievo.

Annunci

5 Risposte to “Misteri milanesi”

  1. Morpheu5 Says:

    Comunque si sa che Milano è una claretta snob.

    E le commissioni per prelievi da atm di altre banche di solito sono di 2,35 € in Italia. Forse sul Maestro è di meno, non so.

  2. xalira Says:

    Ma la Lonely parlava di prelievi senza commissione in Austria. Ho visto l’estratto conto e (per il momento) non ho avuto nessuna commissione. A saperlo prima non prelevavo 100 euro 😛

  3. sariti Says:

    E’ incredibile come le due presentazioni “suonino” diverse…certo che pure questi son bei misteri… ;.)

  4. Grissino Says:

    Io odio Milano. 😀

    La commissione é prevista dalle norme contrattuali Postepay (se CC postale non saprei) magari te le addebitano dopo o a fine mese… sui soldi che prendono, non sbagliano mai 😦

  5. xalira Says:

    @Grissino: io con le poste ho proprio il CC (lasciamo perdere…), che funziona su circuito Maestro. La Postepay me la farò appena possibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: