Mangiare viennese al Naschmarkt…

Naschmarkt_cena viennese… Può far sentire un po’ polli da spennare, specie se si scopre che il bagno tanto agognato dopo una giornata in giro per la città è senz’acqua e quindi non utilizzabile. Ma quando bisogna mettere d’accordo otto persone tra i 13 e i 53 anni, e c’è chi soffre di gastrite, chi vuole sedersi, chi vuole i würstel e chi vuole mangiare asiatico (per non dimenticare la sottoscritta erbivora) l’unica cosa da fare è buttarsi nel primo posto decente che si ricorda e sperare bene. Tanto per il mio lavoro di consulenza linguistica io almeno la cena gratis ce l’avevo 😛
Naschmarkt_cena vienneseIl S. Wiener Naschmarkt Beisl sta proprio all’inizio del mercato e l’avevo già notato, più che altro per il poster che declama qualcosa tipo “Le migliori Schnitzel di Vienna” (ssè). Stringendoci siamo riusciti a stare all’esterno, ma dentro ci sono almeno una decina di tavoli, e a quanto pare c’è pure l’aria condizionata. Menù scritto in tedesco, inglese e anche in un discreto italiano, con vasta possibilità di scelta tra Suppen, Naschmarkt_cena vienneseSaladen, Würste, Fleisch- e Fischgerichte. Poco invece per le birre, che comunque ci sono arrivate quasi a temperatura ambiente. La mia, alla spina, ricordava l’acquetta italiana, ma anche la dunkel non era granchè. Mentre aspettavamo (un quarto d’ora circa) ci siamo fatti un giretto per tutto il Naschmarkt, notando l’enorme differenza tra la poca gente nella nostra zona (erano anche le 21, però) e l’animazione dei Naschmarkt_cena viennesecocktail bar verso la fermata della metro, ma anche della zona dei localini asiatici (che però i nostri accompagnatori cinquantenni non avrebbero gradito).
Dalle foto si vede un po’ cosa avevamo ordinato: due Wiener Schnitzel con insalata mista, un piatto di Frankfurter, un Suppentopf e una Frittatensuppe (sì, zuppa con frittata! :D), platessa impanata e Bratwurst (credo), più Pommes Frites e Bratkartoffeln. Se loro sono stati decisamente soddisfatti, io ho dovuto accontentarmi di una Frittatensuppe quasi insapore e di abbondante gemischter Salat, con cappuccio e semi di finocchio (o cumino?), patate e cipolle e fette di cetrioli.
Naschmarkt_cena vienneseIl tutto per circa 92 euro, poco più di 11 a persona. E qui la cosa stranissima: il conto ci è arrivato con una nota a penna che indicava “101 €”; insomma, il cameriere (ragazzo giovane e quasi sicuramente straniero) aveva calcolato per noi il Trinkgeld ipotetico, pari al 10% del conto matematico. Visto che la questione del bagno e della birra ci aveva un po’ scocciati alla fine abbiamo arrotondato a 95 euro; da un lato è sensato, dall’altro ho pensato a quando in Germania avevo arrotondato di un bel po’ il mio stipendio grazie alle mance, e al fatto che la gabella del coperto qui non esista, quindi un po’ di mancia la si potrebbe anche lasciare. Insomma, mi sono vergognata a “fare l’italiana”, solo perché noi non siamo abituati a dare mance…

Rathaus Filmfest - DudamelForse stasera si riesce ad andare al Rathaus, c’è Dudamel e la sua orchestra di ragazzi di strada e vorrei proprio sentirli…

EDIT: su YT c’è tutto il concerto, è quello di fine anno a Caracas nel 2007 intitolato “Mambo!”. Qualcosa di esplosivo, prenderei il DVD subito se lo trovassi. Per chi ama la musica latinoamericana, il jazz e la classica sono assolutamente da ascoltare! Informazioni sul sito ufficiale di Dudamel e su quello del loro nuovo CD.

Finalmente intravedo spiragli nel lavoro: San Mirone resterà al front office finché non torna la titolare, e io e la nuova ragazza potremo alternarci negli altri uffici. Ho già un paio di lavoretti carini da fare 🙂

Annunci

6 Risposte to “Mangiare viennese al Naschmarkt…”

  1. Grissino Says:

    La prox volta Schnitzelhaus 😀
    oppure ci sono anche posti dove fanno sia una bella Wiener Schnitzel, sia le verdure fritte 😉

    Beh, al Nashmarkt é tutto bello ma bisogna comprare con attenzione e mangiare ancora di piú. C’é tuttavia un ristorante di ottima qualitá, all’inizio (dove c’é NordSee) dove mangi a mezzogiorno molto raffinato per una cifra standard. Alla sera non saprei… per ora ho altri problemi per la testa e i soldi devo cercare prima di guadagnarli e solo dopo, spenderli. 😦

  2. Grissino Says:

    P.S.: scandalosa la faccenda della mancia aggiunta automaticamente!!! Visto lo stato del bagno, credo che 3 euro siano fin troppi!!! Comunque secondo me al Naschmarkt bisogna andarci per comprare quelle due-tre cose speciali che ti servono. Poi al limite un kebab e via… é sicuramente un posto spennapolli sia stranieri che viennesi… a meno forse di andare in quei 2-3 ristoranti che valgono davvero.

  3. Grissino Says:

    Dimenticavo ancora, scusa, quanto te l’hanno fatto pagare wurstel (2) e semmel? Io sul Blog avevo fatto un calcolo che farlo a casa costa meno di 1 euro! 😀

  4. xalira Says:

    Il Frankfurter? Hmm, 4,50 € mi pare 😛 Infatti avremmo potuto prenderlo nel classico Wurstel Standl, ma quelli volevano sedersi a tutti i costi -___-;

  5. sariti Says:

    io naschmarkt lo adoro e non lo trovo affatto caro, anzi…ci vado spesso ed ogni volta che ho ospiti e’ sempre una delle prime tappe e i commenti sono sempre piu’ che positivi…c’e’ da dire pero’ che so quali sono i posti che meritano e quali no, quindi mi evito delle delusioni… 😉

  6. 10.000! :D « NON SOLO SACHER Says:

    […] Mangiare viennese al Naschmarkt… […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: